PROTOTECH PROCESS ENGINEERING

Fare ingegneria dei processi nei settori che prevalentemente ci riguardano - Alimentare e Farmaceutico - per noi della Prototech significa studiare attentamente come le materie prime vengono trasformate in prodotti finiti attraverso processi fisici, chimici o biologici, per poi utilizzare queste informazioni nella progettazione di soluzioni tecnologiche innovative e tali da garantire elevate perfomance produttive nelle operazioni unitarie e in quelle di processo globale.

In sintesi per fare ingegneria dei processi, è necessario invertire la visione operativa del bisogno, partendo non dalla macchina e dal suo impiego nel processo, ma dall’analisi di tutti gli elementi e fenomeni che partecipano e sovraintendono allo stesso. Possiamo dire che è necessario un cambio di paradigma nella costruzione di un processo di trasformazione. Sarà, in una prima fase, la rappresentazione iconica del processo a guidare lo sviluppo del progetto, per poi, attraverso l’utilizzo di modelli matematici, descrivere e simulare le condizioni operative del processo stesso e della sua efficacia nel raggiungimento dell’obbiettivo prefissato.

Saranno poi i risultati di queste simulazioni a permettere all’ingegneria  di progettare la tecnologia di processo più idonea, o attraverso l’utilizzo di sistemi impiantistici standard, o con lo sviluppo di soluzioni tecnologiche personalizzate sul bisogno e, in grado di assicurare qualità produttiva, continuità di risultato, performance elevate igiene e sicurezza, sostenibilità energetica ed economica.

BACK TO HOME